Cinque Terre: Sito UNESCO

Nel 1997 l’UNESCO ha inserito le Cinque Terre nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità come “paesaggio culturale”.

Criteri adottati dall’UNESCO

La riviera ligure orientale delle Cinque Terre è un paesaggio culturale di valore eccezionale che rappresenta l’armoniosa interazione stabilitasi tra l’uomo e la natura per realizzare un paesaggio di qualità eccezionale, che manifesta un modo di vita tradizionale millenario e che continua a giocare un ruolo socioeconomico di primo piano nella vita della società.

DESCRIZIONE DEI CRITERI unesco

I criteri secondo i quali il sito è stato iscritto alla WHL sono, secondo l’UNESCO, tre:

  1. mostra un importante scambio di valori umani, in un arco di tempo o all’interno di un’area culturale del mondo, nell’ambito degli sviluppi in architettura o nella tecnologia o nelle arti monumentali o nella pianificazione urbana e (paesaggistica) nel disegno del paesaggio;
  2. è un notevole esempio di un tipo di un insieme edilizio o architettonico o tecnologico o un paesaggio che illustri un momento significativo nella storia umana;
  3. è un notevole esempio di un insediamento umano tradizionale o di uso del suolo che sia tipico di una cultura (culture), specialmente se diventata vulnerabile a causa dell’impatto di cambiamenti irreversibili.
paesaggio organico evoluto

In particolare il paesaggio delle Cinque Terre è stato classificato come appartenente alla categoria del “paesaggio organico evolutivo”, che è “il risultato di una motivazione iniziale, sociale, economica, amministrativa e/o religiosa, le cui forme attuali sono state sviluppate in associazione e come risposta all’ambiente naturale.

Il processo evolutivo si può leggere nella forma e nelle configurazioni delle componenti del paesaggio”3.

Il paesaggio delle Cinque Terre appartiene, inoltre, alla sottocategoria del “paesaggio vivente”, che è definito come quello che “mantiene un ruolo sociale attivo nella società contemporanea, in stretta associazione con i modi tradizionali di vita, e nel quale il processo evolutivo è ancora attivo.

Infatti il paesaggio manifesta non solo l’evidenza materiale delle sue forme, ma anche la loro evoluzione nel tempo”.

Alle Cinque Terre è stato riconosciuto il valore universale eccezionale, in base alla loro “rappresentatività di una regione geo-culturale chiaramente definita ed alla capacità e di rappresentare gli elementi culturali essenziali e distintivi di tale regione”.

Il paesaggio delle Cinque Terre, appartenendo al patrimonio mondiale dell’umanità, risponde a criteri di integrità e d’autenticità, che si manifestano nei caratteri di specificità e nelle componenti distintive delle forme del paesaggio agrario, caratterizzato dall’insediamento rurale e dai terrazzamenti sostenuti da “muri a secco”.

Portale del Sito UNESCO : www.portovenerecinqueterreisole.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *