I velieri e Casa Capellini

velieri e casa capellini

Con la fine del 1800 la navigazione tramite velieri veniva sostituita progressivamente da navi in ferro a vapore, sopratutto dopo l'apertura del canale di Suez che non poteva essere percorso a vela, obbligando i velieri alla circumnavigazione dell'Africa.
Dai dati del Registro Navale Italiano (R.I.N.A) nel 1865 su un totale di 1.274 bastimenti solo 3 erano a vapore, ma già nel 1904 su un totale di 2.512 bastimenti 1416 erano a vapore.La demolizione dei velieri, e poi dei primi bastimenti di ferro, ha interessato anche i cantieri della vicina città portuale di La Spezia, ed i materiali venivano  in parte distrutti, ma la parte più pregiata (legnami pregiati, ottone, arredi, ed altro) erano  reinpiegati.

Leggi tutto: I velieri e Casa Capellini

Il carugio di Manarola

I “carugi” sono tipiche strade della Liguria, strette, circondante da alti edifici che li racchiudono di lato, sono il segno di una origine medioevale dei paesi dove sulla costa gli abitanti si dovevano difendere sia dalle intemperie che, all'origine, anche dalle incursioni dei pirati provenienti dal mare. Nelle nelle Cinque Terre i carugi sono in tutti i paesi, alcuni pianeggianti, altri in salita, ma tutti caratteristici e belli da vedere.

Leggi tutto: Il carugio di Manarola

Le Cinque Terre patrimonio dell'umanità

Le Cinque Terre patrimonio dell'umanità

Dal 1997, le Cinque Terre sono inserite nella HERITAGE World Heritage Site, la lista dei siti Patrimonio dell'Umanità
La sintetica motivazione con cui l'UNESCO ha assegnato questo importante riconoscimento alle Cinque Terre è al seguente link:http://whc.unesco.org/en/list/826

Leggi tutto: Le Cinque Terre patrimonio dell'umanità

Corniglia

Proprio davanti Casa Capellini, ben visibile dalle nostre stanze,  parte lo splendido sentiero che sale fino al paese di Volastra e poi prosegue sino al paese di Corniglia. La percorrenza del non ha pagamento ed è l'aideale per una escursione di un paio di ore.  Un antico borgo romano con una lunga e ricca tradizione agricola. Arroccato su di una suggestiva scogliera alta un centinaio di metri, Corniglia è l'unico paese ad essere quasi inaccessibile dal mare. Per raggiungerlo bisogna salire "Lardarina" una lunga scalinata di mattoni (33 rampe con 377 gradini) o percorrere la strada carrozzabile che sale dalla ferrovia.

Leggi tutto: Corniglia

Mareggiata alle Cinque Terre

 mareggiata cinque terre ridOnde che vengono da  lontano  

I cinque paesi possono essere visitate in tutti i periodi dell'anno, sia  in estate che in inverno; si possono percorrere i sentieri, visitare i paesi, si può fare il bagno e prendere il sole in estate, dormire in ottime strutture ricettive, gustare una buona cucina. 
Ma per chi visita le Cinque Terre in autunno o in inverno, c'è la possibilità di uno spettacolo inaspettato, imprevedibile ed impressionante, le  mareggiate.

Leggi tutto: Mareggiata alle Cinque Terre